Sbiancamento Denti Professionale: i Segreti

Tutti vogliono un sorriso scintillante, ma lo sbiancamento denti professionale non è una pratica banale e senza rischi. Un buon esperto e la lettura di questi trucchi su come sbiancare i denti a casa ti aiuteranno ad ottenere un sorriso fresco, bello e soprattutto… bianchissimo.

  • Prima di tutto, passa del dentista: Prima di sognare un sorriso hollywoodiano e metterti a cercare tecniche di qualunque tipo su come sbiancare i denti a casa, è fondamentale fare un esame dentistico, per assicurarsi che la tua bocca sia sana. Carie e altre malattie dei denti devono essere curate subito, prima di iniziare una qualunque tecnica di sbiancamento denti, professionale o casalinga. Il rischio è di peggiorare lo stato di salute dei denti, o di soffrire di forme di ipersensibilità che renderanno dolorosi i trattamenti estetici anche più banali.
  • Non avere troppa fretta: Chi vuole sapere come sbiancare i denti spesso è alla ricerca di gratificazione immediata, ma sbiancare i denti in un giorno non è possibile, né con uno sbiancamento denti professionale né con tecniche per sbiancare i denti a casa. Anche perché lo sbiancamento può causare sensibilità e talvolta anche dolore ai denti o alla bocca. La maggior parte dei dentisti usa una speciale pasta desensibilizzante al fluoro prima di eseguire procedure di sbiancamento denti dentista, proprio per evitare dolori, ma una certa sensibilità dopo lo sbiancamento è considerata normale. Per questo, anche da un professionista, lo sbiancamento deve essere graduale, per rispettare i ritmi del nostro corpo e di una parte delicata e sensibile come i nostri denti.
  • Usa la forza… della luce LED: Essere fan di Star Wars non è sufficiente, se vuoi proprio sapere come sbiancare i denti… ma una buona luce LED ti darà tutta la forza necessaria a combattere le macchie. La luce LED è una tecnica usata dai dentisti che, se abbinata ai giusti prodotti, riesce a far ripartire nel modo più efficace il processo di sbiancamento denti professionale. Se però vuoi sapere come sbiancare i denti a casa, senza spendere troppi soldi in sedute dal dentista, sappi che anche i kit casalinghi a luce LED blu possono aiutare a portare avanti il processo. Questi kit sono perfetti proprio se utilizzati per prolungare il risultato del dentista, mantenendo il bianco perla dei denti più a lungo. Ci sono anche metodi naturali per sbiancare i denti, ma di questo, ne riparleremo.
  • La costanza è tutto (ma senza esagerare): Lo sbiancamento denti dentista costo richiede impegno e manutenzione. Non possiamo passare mesi a cercare come sbiancare i denti e poi, una volta raggiunto l’obiettivo. dimenticarci di curarli. Una volta ottenuti i risultati, magari con una seduta di sbiancamento denti professionale dal dentista, possiamo aspettarci che il colore bianco brillante svanisca entro circa sei mesi, a meno che non si facciano ritocchi casalinghi studiando per bene come sbiancare i denti a casa. Allo stesso tempo, però, meglio non esagerare. La ricerca mostra che alcuni prodotti consumano quantità microscopiche di smalto dei denti, che potrebbero aumentare la sensibilità dei denti e persino causare la carie.

 

Attento a Quel Che Mangi!

Alcuni cibi e bevande come tè, caffè, vino e persino succhi di frutta possono causare la decolorazione dei denti. Eliminandoli dalla dieta o limitandoli, i tuoi denti rimarranno bianchi per un tempo più lungo, anche dopo una procedura di sbiancamento denti professionale. Allo stesso tempo, alcuni alimenti come cavolfiore, fragole, semi e noci possono aiutare a sbiancare i denti e accelerare il processo di sbiancamento. Se quindi vuoi sapere come sbiancare i denti a casa ricordati sempre che il primo e più semplice passo è una corretta alimentazione. La prevenzione è il migliore tra i rimedi naturali denti bianchi, sempre.

Il Tuo Alleato: lo Spazzolino Elettrico

Lavare i denti aiuta a mantenerli più bianchi, ma farlo con uno spazzolino elettrico aiuta di più? La risposta per chi cerca come sbiancare i denti senza sforzo è, indubbiamente, sì. Sì, perché gli spazzolini da denti elettrici si sono rivelati più efficaci della spazzolatura manuale nella pulizia dello sporco ostinato e delle macchie più difficili. La vibrazione delle setole dello spazzolino da denti e il design scientificamente ergonomico che lo contraddistingue consentono di eseguire più efficacemente le operazioni di pulizia, rendendo più professionale il processo di sbiancamento dei denti costo. Alcuni spazzolini elettrici specializzati per lo sbiancamento dei denti hanno anche piccoli vani in cui è possibile posizionare la polvere sbiancante, affinché possa essere incorporata al dentifricio nella spazzolatura quotidiana. Ciò non toglie, ovviamente, che sia possibile utilizzare un banale spazzolino elettrico abbinato a un dentifricio che contenga già componenti sbiancanti.

Scegliere i Prodotti Giusti

Sì, esistono prodotti per sbiancare i denti da supermercato in grado di sbiancare i denti di una o due tonalità, non sono bufale. Per chi cerca come sbiancare i denti a casa possiamo suggerire ad esempio l’uso di fascette sbiancanti con il perossido: sono efficaci e non presentano particolari rischi. Spesso contengono l’olio di menta piperita che riduce la sensibilità e il nitrato di potassio, per proteggere i nervi sensoriali sotto la linea della gengiva. Così si scongiurerà qualunque tipo di dolore. Questi kit, se di qualità e non troppo al risparmio, possono ottenere i primi risultati in meno di una settimana. Non siamo ai livelli di uno sbiancamento denti professionale, si tratta però di un ottimo sistema per sbiancare i denti a casa.

Il Dentifricio? Serve, ma Non Basta

Sfortunatamente, i dentifrici che pubblicizzano i poteri sbiancanti sono utili ma non rimangono in posa sui denti abbastanza a lungo: per questo sono sì utili, ma non raggiungeranno mai i livelli di uno sbiancamento denti farmacia. Sono tuttavia fondamentali perché, grazie a sostanze leggermente abrasive come il bicarbonato, possono rimuovere le macchie superficiali causate ad esempio da fumo di sigaretta e caffè. Sbiancare i denti a casa, così, diventa molto più facile.

Per Renderli Più Bianchi… Usa il Carbone!

L’uso del carbone attivo per lo sbiancamento dei denti a casa è decisamente una delle tendenze del 2018. È impossibile stare sui social media e non vedere qualche influencer alle prese con questa tecnica per sbiancare i denti. Il carbone attivo è una polvere nera finemente macinata ricavata da gusci di cocco, noccioli di olive, carbone, segatura o altri materiali. Il carbone viene lavorato a fuoco vivo, che lo “attiva”. Questo cambia la sua struttura interna, rendendola più porosa del normale carbone.

Viene anche lavorato in questo modo per liberarlo da eventuali sostanze aggiuntive dannose per l’uomo. Il carbone attivo per lo sbiancamento denti professionale ha una carica elettrica negativa, che attrae molecole caricate positivamente. Le tossine e i gas hanno una carica positiva, facendoli assorbire dal carbone. Il carbone attivo, dal momento che ha anche una struttura porosa, è anche più efficace nel catturare sostanze indesiderate. Tutto questo, ovviamente, lo rende una tecnica per sbiancare i denti a casa decisamente più interessante… sarà strano vedere i propri denti nero carbone, ma dopo il risciacquo si noteranno già i primi risultati.

Attenzione ai Denti Riparati

Le otturazioni più vecchie e le corone ricostruite non cambieranno colore durante il processo di sbiancamento, quindi potresti ritrovarti con una colorazione eterogenea se sbianchi i denti senza sostituire i restauri più vecchi. Chi ha molte otturazioni visibili, quindi, dovrebbe sempre contattare il dentista prima di iniziare un processo di sbiancamento denti professionale o di sbiancare i denti da casa.

Alcune Macchie Sono Più Difficili di Altre

Se i tuoi denti sono stati sovraesposti al fluoruro durante i tuoi primi otto anni di vita, potresti avere una condizione cosmetica chiamata “fluorosi”, macchie bianche o sottili linee simili a gessetti sulla superficie dei tuoi denti. Queste macchie possono essere difficili da trattare e possono richiedere più trattamenti di sbiancamento per migliorare. Chi sta cercando come sbiancare i denti a casa deve prima assicurarsi di non soffrire di questa patologia. Se pensi di soffrirne, è opportuno cercare una soluzione con l’aiuto del dentista e iniziare un processo sbiancamento denti professionale concordato sulla base delle sua diagnosi. Se vuoi sapere altro su questo punto, leggi come sbiancare i denti gialli sul nostro blog.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *